La Linea

La Ferrovia Trento-Malé-Marilleva collega la città di Trento con Marilleva (quota 900 m s.l.m.), percorrendo la valle dell'Adige, la piana Rotaliana e le valli di Non e di Sole.

Treno tra i meleti (foto Trentino trasporti)A Trento, il terminal della Ferrovia Trento - Malè è situato a pochi metri dalla stazione delle Ferrovie dello Stato: si scende da un pendolino o da un intercity e dopo pochi passi si sale sul treno "Dolomiti Express" per iniziare un emozionante viaggio nel cuore del Trentino.

Partendo da Trento il "Dolomiti Express" percorre la valle dell'Adige e la piana Rotaliana fino a Mezzolombardo, in un'area a grande vocazione vitivinicola.

Da qui si inerpica lungo la valle di Non in un susseguirsi continuo di boschi e frutteti in cui domina la coltura della Mela; la ferrovia fa da cornice immaginaria ad un territorio ricco di storia e di castelli, con un tracciato sinuoso con tornanti e gallerie, tipico delle ferrovie di montagna, con raggi di curvatura minimi di 80 m e pendenze che a tratti raggiungono anche il 50‰ .

Il ponte di Santa Giustina (Foto Trentino trasporti)Prima di giungere a Cles, centro di riferimento della Val di Non, la ferrovia attraversa la forra del Noce in corrispondenza della diga di S. Giustina, che origina il lago omonimo. Il ponte ad arco in cemento armato  che attraversa il Noce in questo punto rappresenta sicuramente uno dei punti più spettacolari di tutto il percorso della Trento-Malè: fu realizzato negli anni tra il '57 e il '59 e, con i suoi 78 m di luce e gli oltre  140 m di altezza, ebbe per diverso tempo il primato di "ponte ferroviario più alto del mondo" (John Marshall – Guinness book ferroviario). 

Il ponte di Mostizzolo (Foto Gadotti)Prima di immettersi nella Valle di Sole la linea attraversa, con la più lunga galleria del percorso (2670 m) , la zona del Faè.

All'uscita della galleria il ponte di Mostizzolo segna l'ingresso nella meravigliosa Valle di Sole.

Sullo sfondo le piste da sci di Folgarida Marilleva, collegate direttamente con le piste di Madonna di Campiglio, in un comprensorio sciistico tra i più spettacolari dell'intero arco alpino.

Video del Rendering di Daolasa (Treno + Sci)Durante tutta la stagione invernale, sono numerosi i treni che, ad orari utili, consentono di raggiungere con il "Dolomiti Express" le piste da sci della Val di Sole. Unico progetto in Italia nel suo genere, a Daolasa e a Marilleva 900 la Ferrovia Trento-Malè si integra con i nuovissimi impianti sciistici di risalita, creando un sistema "rotaia-fune" finalizzato ad incentivare il mezzo pubblico e la riduzione del traffico verso le piste da sci. 

Treni nella neve (Foto Trentino trasporti)

Attraversato Malè, principale centro della Valle di Sole e vecchio capolinea della ferrovia, inizia un nuovo tratto di linea inaugurato nel 2003 e che per 10 km si addentra nel cuore della valle, fino a Marilleva 900 nuovo capolinea del "Dolomiti Express", dove termina il viaggio in treno e inizia un altro emozionante viaggio nel cuore delle Dolomiti, alle porte del Parco Adamello Brenta.