PROLUNGAMENTO DELLA FERROVIA TRENTO-MALE'-MARILLEVA 900 FINO A MEZZANA

Attualmente il tracciato della Ferrovia Trento-Malè termina ad est dell'abitato di Mezzana, in corrispondenza della stazione sciistica di Marilleva 900, mentre da un punto di vista della viabilità stradale gli assi viari principali sono la S.S. 42 del Tonale e della Mendola, che attraversa il centro abitato di Mezzana, e la S.P. 206 che garantisce il collegamento tra Mezzana e la stazione sciistica di Marilleva 900.
Il progetto di prolungamento della linea ferroviaria Trento Malè da Marilleva 900 a Mezzana comprende un nuovo tratto ferroviario di circa 1 km, che si attesterà alla nuova stazione ferroviaria di Mezzana in destra orografica del Torrente Noce, dove si troveranno i servizi alla clientela e un nuovo parcheggio di interscambio gomma-ferro.
Il progetto della nuova tratta ferroviaria rientra tuttavia in un contesto più ampio che riguarderà in generale la mobilità complessiva del territorio comunale di Mezzana, interessando non solo la mobilità su ferro ma anche la viabilità stradale, pubblica e privata, e ciclo-pedonale.
Sarà infatti realizzata una nuova bretella stradale di collegamento, di circa 1 km, tra la S.S. 42 e la S.P. 206 che costituirà il nuovo accesso a Marilleva 900. Verrà inoltre realizzato un nuovo collegamento pedonale tra la passeggiata esistente sulla sponda sinistra del Noce e l'abitato di Mezzana, collegato alla nuova stazione ferroviaria con una nuova passerella pedonale sul Noce. In adiacenza alla ferrovia verrà infine realizzata anche la nuova pista ciclabile.
Il progetto dell'opera è stato autorizzato dalla Conferenza di servizi della Provincia Autonoma di Trento, a cui ha partecipato anche il Comune di Mezzana, e dal Comitato Tecnico Amministrativo.
Ad oggi sono in corso l'iter espropriativo della aree necessarie e le attività propedeutiche alla pubblicazione del bando di gara.

Rendering - Mezzana